U.P.S.U.O.S. Università Popolare ed Ente di Formazione Professionale C.F. 93478790723
Attività professionale di cui la Legge 14 gennaio 2013, N° 4

Informativa sulla Privacy:

Il nostro sito non esamina i Cookie e non interagisce in alcun modo con i dati dei vostri PC.

Nutrizione

Comportamento Alimentare

  • Consulenze in Alimentazione Naturale

  • Consulenze in Alimentazione Vegetariana e Vegana

  • Consulenza in Comportamento Alimentare

Incontro di consulenza più incontro con ritiro piano alimentare natutale €30

Consigli Nutrizionali

Le basi fondamentali per il mantenimento e il raggiungimento di un buono stato di benessere prevedono, oltre ad un sano stile di vita, un'alimentazione corretta, in grado di apportare tutti i componenti nutritivi necessari per le funzioni del nostro organismo. 
La Naturopatia, riconosce nell'alimentazione naturale il principio base per un percorso di un sano e salutare stile di vita, nonché metodo alla base di tutte le discipline praticate, sia per ottimizzare l’effetto terapeutico dei diversi rimedi naturali, sia per un mantenimento duraturo di un buono stato di salute.

Qualsiasi disagio fisico ed anche mentale può essere ricondotto a carenze nutrizionali, che determinano il cattivo funzionamento di quella macchina incredibilmente meravigliosa che è il nostro corpo.

In natura non esiste un alimento singolo, un alimento universale, una “Manna”, che soddisfi le complesse necessità nutrizionali dell’ organismo umano. Pertanto è importante assumere la più ampia varietà possibile di alimenti, al fine di compensare o integrare le carenze nutrizionali proprie, inevitabilmente, di ogni alimento.

Inoltre, ingerendo ripetutamente sempre gli stessi alimenti si rischia di accumulare sostanze estranee, quali conservanti o coloranti o additivi vari che, in piccole quantità, l’organismo riesce a neutralizzare facilmente ed espellere, ma che, in quantità più rilevanti, potrebbero mettere in crisi il sistema di depurazione, di drenaggio, di escrezione e di “smaltimento rifiuti” dell’organismo.

Alimentazione naturale

L’alimentazione naturale come regime di vita, impiego consapevole e corretto degli alimenti consente di indagare sulla natura degli alimenti sulla loro composizione, su come vengono assimilati e quale funzione hanno in un organismo “sano” (effetto salutistico).

E’ una disciplina complessa perché deve tenere conto della reazione individuale nei confronti di un determinato cibo: “ciò che fa bene ad una persona può fare male ad un’altra!”: bisogna scoprire le ragioni profonde del comportamento fisiologico di ciascuna persona verso uno stesso alimento.

La Nutrizione naturopatica, per essere applicata bene deve tenere conto della costituzione bio-tipologica, del temperamento e della diatesi dell’individuo.

Il nutrimento è fondamentale per lo sviluppo psico-fisico e spirituale.

Riequilibrio alimentare

La sorgente primaria della vitalità è L’ALIMENTAZIONE: i suoi errori procurano i disturbi fisiologici, le malattie, le alterazioni dell’anima.

L’alimentazione ha, dunque, una notevole influenza sull’organismo e sui meccanismi del sentimento e del pensiero.

Lo squilibrio psico-fisico ha una stessa radice: errate abitudine alimentari, modo di vivere disordinato, mancanza di equilibrio fra le attività fisiche,emotive e mentali.

 

L’uso di sostanze naturali

Il Naturopata fornisce suggerimenti sull’uso di sostanze naturali, di prodotti ed integratori di libera vendita, olii essenziali, essenze floreali di Bach, Australiane e altre, erbe e piante, oligo e gemmo derivati.

Integrale e Biologico

Gli alimenti integrali sono pieni di proprietà utili al benessere e alla salute del nostro organismo, una ricchezza prodotta direttamente dalla natura. Un cibo naturale è come dovrebbe essere sempre: legato alla stagionalità, dal colore naturale, sempre alla giusta maturazione, dal sapore semplice e pieno di nutrienti necessari per il nostro benessere.

Naturalmente, un alimento integrale è necessario che derivi da coltivazioni biologiche o biodinamiche, dove non sia stato fatto uso di pesticidi, fertilizzanti, antiparassitari di sintesi chimica e altri veleni utilizzati in modo massiccio nell’agricoltura moderna.

L’agricoltura biologica, invece, si basa su tecniche agronomiche, su mezzi naturali, fisici e biologici, segue l’influenza della luna e ha un suo calendario biodinamico per semine e raccolti. L'agricoltura biologica inoltre garantisce il rispetto dei cicli naturali, delle salite dei suoli delle acque, delle piante e degli animali e assicura un impiego responsabile dell'energia e delle risorse. I prodotti che derivano da coltivazione biologica sono ottenuti solo con sostanze e procedimenti naturali e aiutano a seguire una sana alimentazione perché priva di sostanze e trattamenti chimici. Gli alimenti risultano così genuini e dal sapore e colore autentico.

L'alimentazione integrale garantisce un prodotto che ha mantenuto tutti principi nutritivi che lo caratterizzano, potendo così contare su un valido apporto nutrizionale dell'alimento.

Al contrario per alimento raffinato si intende, un cibo trattato, che ha passato diversi processi industriali, che ha subito spesso aggiunte di conservanti, è stato manipolato così tante volte che non ha più il suo colore e sapore, spesso è stato colto prima della sua maturazione per tempistiche di mercato, ha quindi un sapore plastificato.

Tutti questi processi lo privano quasi totalmente di tutti i nutrienti necessari per il nostro corpo, risultando inutile e spesso dannoso.

L'utilizzo di alimenti modificati, raffinati, conservati, industriali è fonte di apporti non adeguati e squilibrati per il nostro organismo.

I Macronutrienti​

Proteine, Zuccheri e Grassi sono gli alimenti strutturali fondamentali per l’organismo

  • Le Proteine servono per formare gli elementi di struttura del corpo umano e per riparare gli eventuali danni subiti

  • gli Zuccheri sono molecole basilari per gli organismi viventi, sia come elementi strutturali sia come fonte di energia, vengono digeriti dall’intestino, il loro ruolo principale è quello di produrre energia immediatamente disponibile e calore

  • i Grassi sono elementi costitutivi della materia vivente, sono un concentrato di energia che potrà essere rapidamente consumata o accumulata, servono a produrre l’energia necessaria per vivere.

 

I Micronutrienti

  • Le Vitamine sono indispensabili per i processi fondamentali della vita e dell’accrescimento, sostanze nutritive essenziali per i normali processi chimici che avvengono nel nostro organismo, oltre ad essere elementi fondamentali di enzimi e coenzimi. Molte vitamine sono necessarie per il metabolismo delle cellule, per la loro crescita e per la salute dell’organismo in generale. Le vitamine devono essere introdotte in quantità adeguata per evitarne la carenza, la percentuale di vitamine negli alimenti è variabile a seconda del metodo di coltivazione e conservazione utilizzato. Nell’infanzia il fabbisogno vitaminico è rilevante per seguire il rapido accrescimento e la costruzione di strutture organiche dell’organismo. Per evitare carenze vitaminiche bisogna dare ai bambini frutta non sbucciata e verdura fresche, macedonie di frutta, centrifugati e spremute, preparati sempre freschi per evitare l’alterazione delle proprietà vitaminiche. Utilizzare frutta fresca per spuntini e merende, anche aggiunta allo yogurt.

  • I Minerali sono sostanze indispensabili presenti in piccole quantità nell’organismo. Introdotti con l’alimentazione prevalentemente con la frutta e la verdura, vengono eliminati da sudore, urina e feci. Presenti nelle ossa, nei denti, nei muscoli, nel cervello, nel cuore, si trovano anche nelle Vitamine e negli enzimi, sono coinvolti nella trasmissione dell’impulso nervoso e della contrazione muscolare cardiaca, concorrono a molteplici funzioni fondamentali dell’ organismo. Per mantenere un apporto di sali, bisogna mangiare cibi freschi come frutta verdura, ortaggi a foglia, alghe, sale marino integrale,lievito di birra, uova, cereali integrali, pesci e carni.

 

Acqua e Fibre

L’ acqua è essenziale per la vita.              

Abbiamo bisogno di bere almeno 2 litri di acqua al giorno per sostituire i liquidi che perdiamo attraverso l'urina, il sudore e le feci. Tutte le acque potabili contengono Sali minerali: se la quantità è alta si parla di acque dure; se è minore si definiscono oligominerali.

Nell’organismo umano tutti i processi metabolici avvengono grazie all’acqua, l’assumiamo attraverso bevande, alimenti ricchi d’acqua come frutta e verdura, la eliminiamo attraverso sudore, feci e urina e la respirazione.

Un bambino che si alimenta in modo equilibrato deve bere quando ha sete, tranne che in particolari momenti di dispendio idrico come l’attività sportiva, il caldo, il sudore eccessivo, e altre attività dove aumenta il dispendio di liquidi organici. 

L’acqua costituisce il 95% della massa dell’embrione, verso la fine della gravidanza diventa circa l’80%, nel neonato costituisce il 70% della struttura corporea.

Le fibre alimentari sono gli elementi vegetali di una pianta che non possono essere digeriti né assimilati, si trovano nei cereali, nelle verdure e nella frutta.  

La cellulosa si trova negli ortaggi freschi, l’emicellulosa si trova in tutti i vegetali, la lignina si trova nella parte dura dei vegetali, la pectina è presente nella frutta con i semi.

Le fibre si dividono in:

  • Fibre Solubili - Pectine e mucillagini che formano gel viscosi

  • Fibre Insolubili - Cellulosa, emicellulosa e lignina che trattengono acqua

Le fibre aumentano il volume ed il peso delle feci, accelerano il transito intestinale, riducono l’assorbimento dei grassi, del colesterolo e degli zuccheri.

L’inconveniente delle fibre è che riducono l’assorbimento dei minerali e delle vitamine del gruppo B, non bisogna quindi eccedere nel consumo.

Dimagrimento Naturale

"Non si cala di peso mandando via i chili, ma mandando via le cause che li hanno accumulati."  Valdo Vaccaro

E’ esattamente ciò che cerchiamo di far comprendere ai nostri riceventi, ovvero  che la Naturopatia non si occupa, o meglio, non si preoccupa di far dimagrire le persone, bensì  adatta alle esigenze e alle peculiarità del singolo soggetto quelle regole basilari di alimentazione Naturale e Naturopatica che prevedono la scelta di cibi che producano meno tossine alimentari possibile (che poi si trasformano in tossine energetiche) in modo da consentire all’organismo di riportare l’energia giusta nei singoli organi ed apparati. La causa principale che riduce le funzioni del nostro organismo è un’alimentazione scorretta, magari non fresca, quindi priva degli enzimi che ci sono indispensabili per metabolizzare il cibo che assumiamo e di trasformarlo in energia che ci fa muovere, pensare, amare e godere appieno della nostra esistenza.

Nel campo della nutrizione la conquista dell’equilibrio energetico o la sua conservazione è oggi una delle maggiori preoccupazioni.
Nel corso degli anni abbiamo acquisito un’esperienza che non si impara sui libri, che è quella che proviene dalle tante persone che abbiamo avuto il piacere di seguire, ognuna con esigenze e richieste differenti , ognuna delle quali è stata seguita e consigliata con una “tecnica” di base che è l’Alimentazione Naturopatica Personalizzata e grazie a questo potente strumento abbiamo ottenuto dei miglioramenti importanti, indipendentemente dal motivo per cui si fossero rivolte da noi.
Ciò che accade ogni volta è che la persona che inizia a seguire il percorso di alimentazione dimagrisce, si sgonfia e modella il suo corpo giorno dopo giorno, senza sforzi, senza pasti astrusi, e si sente in pochi giorni più forte, più concentrata, con l’umore che tende sempre più verso l’alto.

  • Facebook - Black Circle
  • Twitter - Black Circle
  • Instagram - Black Circle